Professione Aste

Procedure extra-giudiziali

Home > Procedure extra-giudiziali

Quando e in che modo è possibile acquistare prima dell'asta

SALDO E STRALCIO

Il termine stralcio, oppure saldo a stralcio indica un insieme di procedure volte alla completa estinzione dei debiti gravanti su un soggetto.

Tale procedura  ha come effetto l'annullamento della posizione debitoria del soggetto, che riesce a saldare quanto dovuto ad un importo inferiore, solitamente con l'intervento di un terzo. L'accordo deve convenire a tutte le parti in gioco e quindi:

- al debitore, che non ha la possibilità di pagare la somma dovuta,  che per effetto degli interessi continua ad aumentare;

- al creditore, che rischia di dover affrontare costose e lunghe controversie giudiziali che non sempre gli garantiscono di entrare in possesso della somma dovuta;

- al terzo, che riesce ad acquistare il bene ad un prezzo inferiore rispetto al valore di mercato.

La procedura è completamente legale e viene spesso attuata da aziende del settore finanziario ed immobiliare. 

Detta così potrebbe apparire un'operazione molto semplice. In realtà gli acqusti di immobili a saldo e stralcio sono operazioni assai complesse, con procedure e peculiarità da analizzare e valutare caso per caso in quanto influenzate da molteplici variabili,  Infatti, per quanto potenzialmente un’operazione di acquisto a saldo e stralcio possa essere intrapresa da qualsiasi soggetto, la complessità delle trattative e della mediazione con gli interessati (creditori, banche, esecutato etc) e la gestione burocratica e giuridica dell’operazione(vista anche la necessità di bloccare il procedimento di messa all’asta dell’immobile e quindi il coinvolgimento del Tribunale), richiedono il supporto di un professionista del settore con un'adeguata esperienza alle spalle.

Professione Aste Giudiziarie mette a disposizione dei suoi clienti un ampio portafoglio di immobiliprovenienti da vari soggetti (privati e/o società che abbiano subito pignoramenti,  banche, etc.) che necessitano di vendere o liquidare il loro patrimonio immobiliare a prezzi ribassati, con la finalità di ottenere immediata liquidità e offre tutta l’assistenza tecnico giuridica per procedere all’acquisto a saldo e stralcio.

 

ACQUISTO DEL CREDITO

 

Da un po' di tempo a questa parte, le banche, che prima cedevano grossi pacchetti di crediti in sofferenza solo a grandi operatori, sono disposte a cedere il credito anche di un solo appartamento destinato in asta. Precedentemente i pacchetti avevano un valore minimo di ingresso di circa un milione di euro. In questi pacchetti erano presenti varie tipologie di immobili: da quelli invendibili a dei veri e propri gioiellini. Il nuovo creditore doveva quindi sperare di mediare sui prezzi di vendita per uscire in guadagno. Difficile che perdessero soldi si intende, ma non c’era possibilità di scelta. Le Banche ora cedono il credito anche per singoli appartamenti, si può quindi selezionare un’immobile come se si volesse procedere ad un’asta o ad un saldo e stralcio e fare una proposta alla banca per sostituirsi ad essa. In questo caso, il pericolo di sovraffollamento in sede d’asta diventa un vantaggio, perché più gente c’è e più sale il prezzo di aggiudicazione e quindi maggiore è il ritorno economico per colui che ha acquistato il credito.

Chiaramente questa è una spiegazione semplificata di un processo complesso, che va gestito da addetti ai lavori con una preparazione specifica.